E tu le chiacchiere come le chiami?

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie fritte tipiche del periodo di Carnevale e sono chiamate con nomi diversi a seconda delle regioni di provenienza: chiacchiere e lattughe in Lombardia, cenci e donzelle in Toscana, frappe e sfrappole in Emilia, cròstoli in Trentino, galani e gale in Veneto, a Genova, Imperia e Torino si chiamano bugie, a Roma e nelle Marche  (soprattutto ad Ancona) si chiamano frappe…poi ancora nelle altre regioni rosoni, lasagne, pampuglie, ecc..

Sono un dolce molto friabile, ottenuto tirando sottilmente un semplice impasto successivamente fritto o cotto in forno e cosparso di zucchero a velo per il tocco finale.

La loro forma rettangolare, con due tagli netti centrali, rende le chiacchiere inconfondibili e attira

immediatamente da tempo immemore la golosità di grandi e piccini.

La nostra ricetta per le CHIACCHERE:

  • 500 gr di Farina
  • 30 gr di Grappa
  • Vaniglia
  • 70 gr di Zucchero
  • 3 Uova intere
  • 1 Tuorlo
  • 50 gr di Burro
  • 6 gr di Lievito in Polvere per dolci
  • 1 Pizzico Di Sale

Risultati immagini per zeppoleRisultati immagini per castagnole

Le chiacchere vanno a braccetto insieme alle castagnole semplici o ripiene e alle zeppole

 

ed è subito: Carnevale!

 

!!!GNAM GNAM…BUON APPETITO E BUON CARNEVALE!!!

Recommended Posts

Leave a Comment