Gita Fuori Porta!? Ti aiutiamo a fare la valigia!

Succede a tutti di avere bisogno di staccare la spina, evadere per un momento dalla routine o dedicare un po’ di tempo a se stessi. La soluzione migliore? Partire per qualche giorno, coccolarsi, scoprire un posto nuovo, immergersi nella natura o rilassarsi al mare.
Una gita fuoriporta richiede però alcuni accorgimenti, a cominciare dall’organizzazione della valigia. Che deve essere funzionale, pratica e includere lo stretto necessario per una toccata e fuga! Senza correre il rischio di dimenticare oggetti e indumenti indispensabili.
Da dove partire?

 

Gita in città? Comodità è la parola d’ordine.

Il weekend in città è una delle gite fuoriporta che calzano a pennello in ogni periodo dell’anno ed è un’occasione per conoscere un nuovo posto, dedicarsi all’arte e alla cultura, ma anche allo svago e al divertimento.
Devi pensare e organizzare la tua valigia in modo versatile, così da essere sempre sul pezzo in ogni momento. Scegli con cura un paio di scarpe comode e, a seconda della stagione, opta per una giacca con cui sei a tuo agio da utilizzare in tutte le occasioni.
Sei ancora indeciso su cosa mettere? Ripensa alla tua mamma, quando con orgoglio nel così detto modo “a cipolla”. Può rivelarsi un approccio vincente, visto che probabilmente uscirai di mattina e tornerai la sera.

Risultato immagini per gita fuoriporta a pisa

 

 

Gita al mare? Attento a non esagerare.

La fuga di tutte le fughe: il weekend al mare. Con l’arrivo del primo caldo, la voglia di buttarsi in auto e affrontare ore di traffico per giungere in spiaggia diventa irrefrenabile.
Costumi, creme solari e abiti leggeri non occupano troppo spazio in valigia, ma il rischio è ritrovarti con troppi indumenti che non metterai mai.
Due paia di scarpe sono concesse. Una aperta, un sandalo o una ciabatta, e una chiusa, ottima in caso di passeggiate. Per quanto riguarda i vestiti, non esagerare! Scegli qualcosa di versatile, comodo sia per la giornata in spiaggia che per un aperitivo o una cena sul lungomare.

Risultato immagini per gita la mare viareggio

Il mantra della gita in montagna? Scarpe confortevoli.

Per molti la montagna è una meta votata al relax, alla natura e all’intimità. Se scegli di partire per una gita fuori porta di questo tipo, ciò che devi tenere a mente è il meteo instabile.
Porta sempre una giacca pesante, un k-way e un cappellino che ti ripari dal sole (anche in montagna si rischia l’insolazione!). La temperatura può variare molto dal giorno alla notte, quindi non farti trovare impreparato.
Come in città, le scarpe giocano un ruolo fondamentale nel benessere psicofisico. Non c’è niente di peggio che ritrovarsi a fare una passeggiata con scarpe scomode e piedi doloranti. Se hai intenzione di fare escursioni in mezzo alla natura, scegli sempre le scarpe adatte, come quelle da trekking.

Risultato immagini per gita fuori porta monteforato

 

Ecco cosa non può assolutamente mancare nella tua valigia.

Se ancora non hai deciso la meta della tua gita fuori porta, non importa. Ci sono alcune cose, oltre a scarpe e vestiti, che devi sempre ricordare di portare con te.
•    Una macchina fotografica per scattare foto memorabili durante la tua gita.
•    Una guida del posto, per essere sempre sicuro di non perdere nulla di interessante e pianificare un itinerario efficace.
•    Anche se può sembrare scontato, non dimenticare il carica batterie del cellulare. Ne a casa ne in albergo alla partenza!
•    Un adattatore può essere sempre utile!
•    Occhiali da sole. Mare, montagna, città, estate, inverno, l’occhiale da sole è un oggetto indispensabile a cui non si può mai rinunciare.
•    Fazzoletti e salviette umide per le mani, specialmente se hai intenzione di mangiare al sacco.
•    Beauty case con il minimo indispensabile, come spazzolino, dentifricio, crema idratante, burrocacao e, per le donne, trucchi per un look basic.
•    Documenti. Purtroppo, capita di dimenticare anche quelli!

 

Recommended Posts

Leave a Comment